mail Print page

Corporate Governance

Il sistema di corporate governance di Allianz S.p.A.

Fin dagli anni Novanta, Allianz S.p.A. si è dimostrata attenta e sensibile al tema della corporate governance, intesa come il sistema delle regole di "buon governo" secondo le quali la Società è gestita e controllata.

Tra le regole di "buon governo" societario di Allianz S.p.A., si deve anzitutto menzionare lo Statuto Sociale, approvato dall'assemblea degli azionisti, che contiene le norme per il funzionamento della società.

Vi è, poi, il complesso delle regole di autodisciplina interna che nel corso del tempo il Consiglio di Amministrazione ha adottato, regole spesso più stringenti di quelle seguite dal mercato e coerenti con la struttura, dimensione e organizzazione del Gruppo raccolte nel Codice di Corporate Governance di Allianz S.p.A. e nei suoi allegati.

Codice di corporate governance

La società dispone fin dal settembre 2000 di un Codice di Corporate Governance. L'attuale testo fu adottato il 30 gennaio 2004 e successivamente modificato l'11 settembre 2005 ed aggiornato il 1 ottobre 2007.

Il sistema di corporate governance di Allianz S.p.A. valorizza il ruolo centrale del Consiglio di Amministrazione che, in base alle norme vigenti, si riunisce almeno cinque volte all'anno e ha tutti i poteri di ordinaria e straordinaria amministrazione, con competenza sulle materie di maggior rilevanza, tra cui in particolare:
- la definizione delle regole di corporate governance
- l'approvazione delle strategie e delle previsioni di andamento della gestione
- la vigilanza sull'andamento generale della gestione, con particolare attenzione alle operazioni di maggior rilievo economico, finanziario e patrimoniale e, tra queste, in particolare, alle operazioni in potenziale conflitto di interesse, incluse quelle con parti correlate
- l'attribuzione e revoca delle deleghe gestionali

L'esercizio dei poteri di straordinaria amministrazione delegati all'Amministratore Delegato e al Comitato Esecutivo è limitato ai casi in cui sussitano esigenze di urgenza e di riservatezza.

Il Codice di Corporate Governance di Allianz S.p.A. comprende inoltre regole volte ad una crescente informativa aziendale ai clienti ed al mercato, regole a tutela degli interessi della clientela (considerati come prevalenti) e regole di comportamento prescritte in generale per tutti i dipendenti ed esponenti del gruppo e, in particolare, in tema di insider trading, trattamento di informazioni confidenziali e conflitti di interesse.

Tra gli allegati al Codice di Corporate Governance di Allianz S.p.A. si segnalano in particolare:

Codice Etico

Allianz S.p.A. dispone fin dal gennaio 2000 di un Codice di Comportamento (ora Codice etico), orientato agli interessi dei principali stakeholder e che prescrive regole base di condotta per tutti i dipendenti ed esponenti del Gruppo Allianz S.p.A.. L'attuale edizione del Codice Etico, adottata nel settembre 2005, è alllineata all'Allianz Code of Conduct for Business Ethics and Compliance della capogruppo Allianz SE.

Tra le regole contenute nel Codice Etico, si evidenziano il principio che gli esponenti di Allianz S.p.A. non accettino da terzi omaggi o utilità in genere, la facoltà per i dipendenti di informare in modo anonimo la Società di appartenenza nei casi in cui venga a conoscenza di attività illecite o fatti censurabili e l'istituzione di un Comitato Codice Etico preposto all'emanazione delle disposizioni applicative del Codice Etico Allianz S.p.A. ed all'esame dei singoli casi critici.

Regole per le operazioni con parti correlate

Nel novembre 2002 Allianz S.p.A. ha adottato Regole per le operazioni con parti correlate, successivamente modificate nel gennaio 2004, in linea con le disposizioni di Consob e con gli indirizzi di Borsa Italiana in materia.

Regole per i settori di particolare delicatezza

Fin dal gennaio 2000, per rafforzare l'affidabilità e la credibilità del Gruppo sui mercati finanziari anche internazionali, Allianz S.p.A. ha adottato Regole di Comportamento per i settori di particolare delicatezza. Tali Regole, modificate nel gennaio 2004, sono improntate a standard elevati di moralità professionale e di tutela del patrimonio sociale, soprattutto nelle attività a più alto rischio, quali quelle finanziarie, che comportano operatività con la clientela esterna, e quelle che prevedono l'accesso a informazioni riservate con conseguente possibilità di insider trading.

Alla funzione Compliance di Allianz S.p.A. compete la gestione degli adempimenti prescritti dalle normative di autodisciplina interna, nonchè la diffusione dei codici all'interno del Gruppo e la sensibilizzazione di ciascun interessato alla loro applicazione.

Fino al 2006 la società ha pubblicato annualmente la propria Relazione annuale sulla corporate governance, inserita anche nel Bilancio consolidato di gruppo.


Contatti
Segreteria societaria
Adempimenti societari di Gruppo
Corso Italia 23 - 20122 Milano
Fax 02 7216 5011

 

pdf Scarica lo Statuto sociale  (106Kb)

pdf Scarica il Codice di Corporate Governance  (1433Kb)

L’allegato “B” del Codice di Corporate Governance (da pag. 42 a pag. 55) é interamente sostituito dal nuovo “Codice Etico e di Comportamento” nel seguito disponibile per il download.

pdf Scarica il Codice etico e di comportamento (528Kb)

mail Print page