mail Print page

CAA e ambiente di vita

Centro Benedetta D'Intino Onlus (2003)

L’intervento consente la sperimentazione clinica della Comunicazione Aumentativa e Alternativa (CAA), rivolta a 24 bambini affetti da Sindrome di Angelman, 24 genitori, 24 insegnanti, 24 insegnanti di sostegno, 24 educatori professionali, 24 logopedisti. Quella di Angelman è una patologia genetica che causa ritardo psico-fisico e gravi problemi di comunicazione. L’obiettivo della sperimentazione è compensare la disabilità di questi bambini attraverso lo sviluppo di attitudini e competenze comunicative che migliorino le loro capacità di interazione con l’esterno e favoriscano la loro riabilitazione.