mail Print page

Punto Famiglia

Federazione dell'Impresa Sociale (2006)

Il progetto nasce in parte dall’esperienza di Polinrete, progetto finanziato da UMANA MENTE tra il 2003 e il 2006, e in parte dal bisogno rilevato tra le famiglie dei disabili, esse stesse bisognose di supporto e aiuto. Ente capofila e garante è la Federazione dell’Impresa Sociale, ma il progetto è gestito da sette enti (aderenti alla rete, 6 cooperative e un’associazione): Cura e Riabilitazione di Milano, l’Anaconda di Varese, Solidarietà e Servizi di Busto Arsizio, l’Iride di Monza, Il Seme di Castelleone, il Quadrifoglio di Calvisano e l’Associazione La Fra di Lainate. Grazie al progetto vengono realizzati sette punti famiglia in tutta la Lombardia, che erogano servizi come sportello di ascolto/orientamento, consulenze specialistiche, gruppi di auto-aiuto, iniziative ricreativo culturali per disabili e per gruppi familiari, punti sollievo intesi come pronto intervento e soggiorni sperimentali di residenzialità. Il progetto si rivolge nell’arco del biennio a 200 persone disabili e 500 familiari.