mail Print page

Impariamo dall’eccellenza

Fondazione Allianz UMANA MENTE

Impariamo dall’Eccellenza ha origine da “Impariamo nel Borgo”, a sua volta avviato nel 2012 da un’intuizione nata durante una sessione de “ilborgofelice” dell’anno precedente: avvicinare i ragazzi al mondo lavorativo all’interno di un Hotel di lusso.
“Impariamo dall’eccellenza” è un progetto che vuole offrire a ragazzi in situazioni di difficoltà e con alle spalle storie difficili la possibilità di un percorso pensato per “imparare un mestiere”, offrendo loro un’esperienza educativa e formativa presso strutture alberghiere italiane di eccellenza, che grazie al Progetto sono diventate reali Ā«Aziende FormativeĀ».
Nel 2015 UMANA MENTE ha coinvolto nuovi enti e 7 strutture ricettive d’eccellenza a livello nazionale: Borgo San Felice; Hotel Terme Manzi; Il San Pietro di Positano; Villa La Massa e Da Vittorio nelle sedi di Brusaporto, Società del Giardino e Sporting Club di Monza.
Il progetto ha previsto un iter di selezione, monitoraggio e valutazione dei risultati molto strutturato, che vanta la collaborazione con gli uffici di Assessment & Recruiting di Allianz S.p.A. e la partnership con Borsa Italiana S.p.A. e Fondazione Adecco per le Pari Opportunità onlus. I ragazzi candidati sono stati tutti coinvolti in due giornate di orientamento, formazione e selezione svoltesi il 4 maggio presso la sede Allianz di Milano e l’11 maggio a Palazzo Mezzanotte, sede della Borsa Italiana. È stato per i ragazzi un momento di recruiting importante che ha consentito loro di scrivere per la prima volta un curriculum vitae e simulare un colloquio di lavoro individuale e di gruppo.
L’edizione 2015 ha consentito a 27 ragazzi provenienti da 9 Enti non profit italiani di svolgere uno stage formativo della durata di tre mesi durante il periodo estivo nei settori di sala, cucina, bar, ricevimento e piani, affiancati dai professionisti di ciascuna struttura e da un tutor educativo.
I risultati ottenuti con l’edizione 2015 fanno ben apprezzare l’importanza di una simile iniziativa volta a favorire l’inserimento lavorativo di giovani in difficoltà e l’accesso ad un settore di eccellenza che altrimenti sarebbe difficilmente alla portata degli stessi. Al termine dell’edizione 2015, la Fondazione ha realizzato un lavoro di follow up del Progetto per verificare i risultati raggiunti. A partire dalla prima edizione, dei 61 ragazzi inseriti nel Progetto, 45 lavorano; 13 hanno ripreso gli studi o si sono iscritti a corsi di formazione e solo 3 hanno abbandonato il Progetto.