mail Print page

DONA ORA! SOSTIENI IL PROGETTO FREESTYLE HOSPITAL

Fondazione Allianz UMANA MENTE

Dona e regala momenti di spensieratezza e gioia a tanti bambini ricoverati in ospedale. Non perdere l’occasione per diffondere sorrisi e allegria con la mototerapia. Fai spiccare il volo ai sogni dei bambini!
La Fondazione Allianz UMANA MENTE ha realizzato una piattaforma per promuovere una raccolta fondi a sostegno del progetto Freestyle Hospital, accessibile al sito http://mototerapia.perildono.it/
 

 

Nel 2016 la Fondazione Allianz UMANA MENTE ha incontrato il campione di freestyle motocross Vanni Oddera e il Team DaBoot e ha abbracciato la mototerapia, una modalità di intervento nata per regalare momenti di gioia, allegria e spensieratezza a persone e bambini con uno svantaggio. Una modalità di intervento dove la moto non è solo velocità, ma anche veicolo di benessere e divertimento.
Da questo incontro è nata la prima giornata di mototerapia supportata dalla Fondazione in occasione di
un evento tenutosi nel Relais & Châteaux Borgo San Felice del Gruppo Allianz. Alla giornata hanno partecipato una trentina di ragazzi con disabilità, che hanno potuto assistere alle spettacolari evoluzioni in aria dei campioni del Team DaBoot, per poi salire in sella alle moto, provare l’adrenalina della velocità e sentire il vento tra i capelli. L’8 novembre 2017, la giornata sperimentata a Borgo San Felice è stata replicata con un pubblico maggiore all’EICMA, l’Esposizione internazionale ciclo e motociclo a cui hanno preso parte più di 200 bambini e persone con disabilità, oltre ai loro educatori, genitori e volontari del Gruppo Allianz.
A questo evento ne sono seguiti altri – Varazze e Pontinvrea – che hanno permesso alla Fondazione di consolidare il modello di intervento della mototerapia ed estenderlo ai bambini ricoverati negli ospedali: nasce il progetto Freestyle Hospital.

 

Freestyle Hospital
Il supporto della Fondazione Allianz UMANA MENTE alla mototerapia prosegue per portare il sorriso tra i reparti pediatrici degli ospedali italiani e far vivere anche ai piccoli ricoverati l’emozione di salire in sella a una due ruote. A maggio 2018, la mototerapia è approdata nel cortile dell’ospedale San Paolo di Savona; il 17 settembre ha preso avvio la prima tappa del progetto Freestyle Hospital coinvolgendo l’Ospedale Regina Margherita di Torino e la Città della Salute del capoluogo piemontese. Nel corso del 2018 e nel 2019, Freestyle Hospital arriverà a coinvolgere complessivamente 10 ospedali di tutta Italia.