Attenzione: stai utilizzando un browser obsoleto, passa a un browser più moderno come Chrome, Firefox o Microsoft Edge

Business

04/05/2018

Allianz alla guida del cambiamento verso un'economia a basse emissioni di carbonio con un ambizioso pacchetto di protezione del clima

  • Ritiro dall'assicurazione di singole centrali elettriche a carbone e miniere di carbone in funzione o in fase di realizzazione, con effetto immediato
  • Esclusione dei rischi collegati al carbone entro il 2040 nel business Danni e negli investimenti di proprietà
  • Partecipazione alla Science Based Target Initiative: impegno per lo sviluppo a lungo termine di un'economia senza emissioni di carbonio

Il Gruppo Allianz sta ampliando in modo significativo la sua strategia sul clima e ha annunciato l'impegno a sostenere attivamente nei prossimi decenni il cambiamento globale verso un'economia a basse emissioni di carbonio. Allianz è uno dei primi Gruppi assicurativi a stabilire obiettivi climatici a lungo termine, collegati al target di due gradi stabilito dall'accordo di Parigi sul clima. Entro il 2040, con un processo graduale, Allianz eliminerà sia gli investimenti proprietari in attività basate sul carbone sia la copertura assicurativa di tali rischi. Inoltre, l'azienda ridurrà la propria impronta di carbonio entro il 2040, ad esempio attraverso una maggiore percentuale di energie rinnovabili nell’acquisto di elettricità.

Lo scopo dichiarato della strategia per il clima è garantire l'integrazione dell'obiettivo di due gradi in tutte le collegate attività del Gruppo Allianz. Insieme a partner della scienza, della società civile e dell'economia nell'ambito della non-profit Science Based Target Initiative (SBTi), Allianz svilupperà i relativi metodi e obiettivi entro la fine dell'anno. Tutto ciò si basa sul consolidato approccio ESG (Environment-Social-Governance) della società.