Warning: You are using an outdated Browser, Please switch to a more modern browser such as Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

  • Grande successo per l’iniziativa dedicata alle famiglie dei dipendenti con oltre 2.200 partecipanti tra Milano, Roma, Torino e Trieste
  • Nella sola Torre Allianz, sede milanese della compagnia, l’iniziativa ha coinvolto 1.700 persone
  • Dal 10 giugno riparte l’edizione estiva di Allianz Time with Kids
Milano, 24 maggio 2019 - Si è svolta oggi a Milano, in un clima di festa con oltre 1.700 partecipanti tra genitori e rispettivi figli, l’edizione 2019 di Spazi Aperti, la giornata dedicata alle famiglie dei dipendenti di Allianz Italia, la Compagnia assicurativa guidata dall’Amministratore Delegato Giacomo Campora. Complessivamente, l’iniziativa ha coinvolto 2.200 persone nelle sedi di Milano, Trieste, Torino e Roma.

Negli spazi di gioco allestiti per l’occasione nella Torre Allianz, il pomeriggio è trascorso in grande euforia: il tema dominante di questa edizione è stato il mondo delle nuove tecnologie informatiche, attraverso un vero e proprio viaggio esplorativo nel quale i bimbi hanno dato sfogo alla propria creatività, programmando videogame e robot, mettendosi al comando di auto-robot e cimentandosi nel viaggio spaziale “Missione su Marte”. Numerosi laboratori per tutte le fasce di età hanno intrattenuto i ragazzi nella torre. Il tutto allietato da musica, dolci e un buffet, oltre ai giochi più tradizionali come calciobalilla, pista di biglie, ping-pong e basket.

Maurizio Devescovi, Direttore Generale di Allianz S.p.A. ha commentato: “Il posto dove mamma e papà trascorrono le loro giornate lavorative incuriosisce ogni bambino, ancor di più se in una torre altissima, ma vale per qualsiasi sede di lavoro. L’iniziativa Spazi Aperti da 18 anni è un appuntamento molto atteso da tutti i dipendenti e dai loro figli. Favorire il bilanciamento tra il lavoro e la famiglia, per Allianz, non significa soltanto aumentare il benessere dei dipendenti, che sono la nostra principale risorsa, ma sperimentare continuamente innovative soluzioni che pongono al centro la persona.

Come ogni anno, l’evento Spazi Aperti si è articolato in giornate diverse nelle varie sedi di Allianz: l’appuntamento di oggi a Milano e Torino è stato preceduto a Trieste e a Roma il 10 maggio, dove hanno partecipato all’evento oltre 500 persone. A Trieste, per il secondo anno consecutivo, la festa ha visto protagonisti alcuni campioni della locale squadra di basket di serie A, con la quale Allianz ha una consolidata partnership pluriennale. Ad intrattenere i bimbi, insegnando loro le tecniche corrette per tirare a canestro, alcuni giocatori insieme a istruttori del settore giovanile di questa specialità.

Per ampliare l’offerta di welfare familiare, Allianz nel 2018 ha dato vita al progetto Allianz time with kids un’iniziativa molto apprezzata, dedicata ai bimbi delle scuole elementari: per venire incontro alle esigenze delle famiglie durante il periodo delle vacanze scolastiche (natalizie, pasquali, estive), Allianz mette a disposizione degli spazi appositamente allestiti nelle sedi di Milano e Trieste, dove i genitori possono portare con sé al lavoro i figli, impegnati con educatori in un vero e proprio campus multidisciplinare. La prossima edizione, la quarta dalla nascita del progetto, è prevista dal 10 giugno al 6 settembre di quest’anno per coprire il periodo delle vacanze scolastiche estive. Complessivamente hanno usufruito dell’iniziativa in passato o si sono iscritti per la prossima edizione 4.503 dipendenti e 5.416 bambini.
Inoltre, per i dipendenti dell’area milanese con i bimbi più piccoli è attiva una convenzione con la rete diffusa di asili nido Happy Child, che gestisce 16 strutture a Milano e nella provincia, agevolando così le famiglie propense a scegliere per i propri bimbi un asilo nido vicino a casa, iniziativa che si affianca all’asilo aziendale presente nella sede di Trieste.
Sempre in ambito work-life balance, da anni Allianz Italia ha messo in atto una strategia che offre un’ampia flessibilità di orari, formule di impiego part-time con una vasta gamma di opzioni e un programma di smart- working al 50% del tempo lavorativo, che da giugno riguardera 1.100 dipendenti.