Attenzione: stai utilizzando un browser obsoleto, passa a un browser più moderno come Chrome, Firefox o Microsoft Edge

San Felice

San Felice è un’azienda vitivinicola di proprietà del Gruppo Allianz che si trova nel cuore del Chianti Classico, a pochi chilometri da Siena, in un territorio che fu di proprietà della famiglia Grisaldi del Taja dal 1700 al 1968. Da nobile tenuta si trasformò in un’importante azienda vitivinicola che da subito si fece notare per la grande qualità ed innovazione dei suoi prodotti: qui nel 1968 nasceva il primo Supertuscan del Chianti Classico, il Vigorello. Si estende su 140 ettari di superficie di cui l'85% piantati coltivato a Sangiovese a testimonianza dell'impegno di San Felice nella produzione di un Chianti Classico a forte impronta territoriale, come 'Il Grigio’ Riserva e Gran Selezione e il ‘Poggio Rosso’ Gran Selezione, entrambi presenti negli anni nelle Top 100 dei più accreditati Wine Magazine, con punteggi ai vertici delle classifiche internazionali. Nel 2020 San Felice viene premiata ancora da Wine Spectator fra le 34 migliori cantine d’Italia e fra le 9 top in Toscana. 

La tenuta esempio unico di convergenza tra attività produttive, scientifiche e turistico-culturali, comprende inoltre circa 17.000 piante di ulivo; la parte preponderante dei campi di sperimentazione, il Vitiarium e il Borgo con la sua prestigiosa struttura alberghiera (dal 1992 è l’unico Relais & Châteaux del Chianti Classico).

Oggi le proprietà di San Felice si estendono su un totale di circa 1700 ettari di cui circa 185 vitati nelle tre zone produttive più prestigiose della Toscana. Negli anni gli importanti riconoscimenti ottenuti spingono l’azienda ad ampliare le zone produttive acquisendo nel 1981 la tenuta di Campogiovanni a Montalcino dove inizia la produzione di Brunello e nel 2016 circa sei ettari nella prestigiosa area di Bolgheri da cui nascono i vini del nuovo brand Bell’Aja.

Per ulteriori informazioni, visita il sito